Il mezzo   refrigerante   per   eccelenza

Con il termine Ghiaccio Secco viene comunemente denominata
l'Anidride Carbonica (CO2) allo stato solido che a pressione
atmosferica si trova ad una temperatura di circa -80░C.

Industria Metallurgica

Piantaggio a Freddo
Il Ghiaccio Secco è utilizzato come mezzo refrigerante per il piantaggio a freddo di componenti ove sia richiesto un accoppiamento meccanico forzato. La sua temperatura estremamente bassa (-78,5°C ) ne favorisce l'utilizzo in tutti i tipi di accoppiamento forzato, essendo la stessa sufficientemente bassa da garantire le interferenze necessarie nella maggior parte dei casi.
Vantaggi nell'utilizzo del Ghiaccio Secco in alternativa all'Azoto Liquido:

  • Semplicità nell'utilizzo
    Basta mettere a contatto del componente da raffreddare il Ghiaccio Secco. Non è necessario utilizzare contenitori Dewar come nel caso dell'Azoto Liquido, ma semplici contenitori metallici o in legno.
     
  • Sicurezza nell'utilizzo
    La manipolazione del Ghiaccio Secco richiede soltanto dei comuni guanti isolanti termicamente. L'utilizzo dell'Azoto Liquido presenta invece problematiche di manipolazione ben diverse. Ricordiamo che la temperatura dell'Azoto Liquido (- 196°C ) nel determina una effettiva pericolosità nell'utilizzo.
     
  • Velocità di raffreddamento
    Velocità di raffreddamento simile alle velocità ottenibili con l'Azoto Liquido. Ciò avviene anche se la temperatura dell'Azoto Liquido è molto più bassa, perché nell'utilizzo del Ghiaccio Secco si realizza un contatto solido-solido tra il Ghiaccio Secco ed il componente da raffreddare, mentre nell'utilizzo dell'Azoto Liquido il contatto diventa solido (componente) gas (azoto vaporizzato), contatto caratterizzato da coefficienti di scambio termico più bassi.
     
  • trattamenti di Tempra a Freddo
    Un'altra applicazione importante è rappresentata dalla tempra a freddo di acciai ad alta resistenza. Il processo di tempra offre risultati sensibilmente superiori portando il metallo ad una temperatura di circa -62°C dopo il trattamento a caldo. Tale applicazione beneficia degli stessi vantaggi descritti precedentemente
     
  • Stoccaggio a Freddo di Rivetti di Alluminio Ricotto
    Lo stoccaggio di tali prodotti a bassa temperatura garantisce il mantenimento nel tempo delle superiori prestazioni ottenute con il processo di rinvenimento, permettendone l'utilizzo nella produzione di grandi strutture rivettate in alluminio nell'industria ed aerospaziale.

Altri utilizzi del Ghiaccio Secco
Il Ghiaccio Secco può essere utilizzato per mantenere in temperature Celle Frigorifere o Banchi Frigoriferi con l'impianto frigo in avaria. Il mantenimento si realizza posizionando il Ghiaccio Secco davanti alla mandata dell'aria degli evaporatori o posizionando lo stesso nella parte alta della cella o dei banchi.

  • Il Ghiaccio Secco sviluppando 150 kcal per kilogrammo di prodotto determina l'utilizzo di quantità limitate di prodotto; tale applicazione viene favorita anche dalla temperatura del prodotto molto bassa (-78,9°C) che determina un ottimo scambio termico tra il Ghiaccio Secco stesso e l'aria interna alla cella; l'utilizzo dei ventilatori in dotazione agli evaporatori installati all'interno delle celle, migliora notevolmente lo scambio termico. 
  • Nell'utilizzare il Ghiaccio Secco bisogna prestare attenzione alla concentrazione della CO2 che si genera nell'aria interna alla cella o a luoghi chiusi confinati, man mano che il Ghiaccio Secco sublima raffreddando l'ambiente. Se la concentrazione della CO2 supera i valori limiti riportati nella scheda sicurezza del prodotto, bisognerà ventilare gli ambienti con aria esterna.
 

UTILIZZI DEL GHIACCIO SECCO