CONSERVARE I PRODOTTI

Mantenendo le proprietÓ fisiche e chimiche,
senza aggiungere ingredienti non naturali

Confezionamento atmosfera modificata

Igiene e freschezza del prodotto

Principali nemici della qualità del prodotto sono l'Ossigeno contenuto nell'aria ed i microrganismi (batteri e muffe). L'Ossigeno è un gas molto reattivo ed è in grado di combinarsi con diverse sostanze contenute nei prodotti alimentari causando cambiamenti negativi a livello di colore, gusto ed odore, compromettendo qualità ed accettabilità del prodotto.
Molti dei microrganismi che si possono moltiplicare nel cibo sono di tipo aerobico, questo significa che essi necessitano di un'adeguata quantità d'aria per vivere. Senza di essa la loro proliferazione è bloccata ed è fortemente inibita la loro attività di fermentazione e di degenerazione del prodotto alimentare.

In condizioni di sottovuoto ed a bassa temperatura si possono sviluppare solo poche specie microbiche ed esse, per la maggior parte, non sono tossiche ma possono essere perfino considerate positive per la qualità del gusto di molti cibi (lactobacillus).

L'immediata evacuazione dell'aria da una confezione (perciò dell'Ossigeno contenuto) assicura una più lunga conservazione d'ogni prodotto alimentare degradabile. Inoltre assicura una buona presentazione ed una protezione reale contro un'eventuale contaminazione accidentale.

 

APPROFONDIMENTI